domenica 21 maggio 2017


Ai nastri di partenza la manifestazione regionale Fattorie aperte che vedrà il 21 e 28 maggio ed il 4 e 11 giugno nel territorio bolognese la partecipazione di 20 aziende agricole, 1 Fattoria urbana e 1 Museo della Civiltà contadina.
Lo slogan 2017 è
“Ai confini della città: cibo, gioco e natura”.



venerdì 12 maggio 2017

CONTROLLO? MA QUALE CONTROLLO!


CONTROLLO? MA QUALE CONTROLLO!
COMUNICATO DELL’OSSERVATORIO MENSE SCOLASTICHE

IL 30% DEI PASTI ALLE SCUOLE BOLOGNESI NON VENGONO CONSEGNATI NEI GIUSTI TEMPI
LE PENALI DEL COMUNE NON HANNO MAI RIGUARDATO LE CONSEGNE DEI PASTI CON TROPPO ANTICIPO, PERCHE’?
IL 16 MAGGIO DAL SINDACO E IL 18 MAGGIO IN COMMISSIONE CONSILIARE ATTENDIAMO LE PRIME RISPOSTE. POI ASSEMBLEA DEI GENITORI

Dopo l’Accesso civico dello scorso 4 febbraio, l’Osservatorio delle Mense Scolastiche bolognesi è venuto in possesso dei dati relativi al piano annuale del trasporto dei pasti del servizio di refezione gestito da Ribò, la ATI (Associazione Temporanea di Impresa) formata dalla Cooperativa CAMST e dalla multinazionale francese Elior.
Ad una prima ponderata analisi i dati sono a dir poco eclatanti e mettono in evidenza come l’ufficio controllo comunale non abbia assolutamente il polso della situazione sul piano dei trasporti dei pasti nelle scuole bolognesi.
Dai dati estratti si evince infatti che i ritardi nella consegna dei pasti sono circa il 9%, che le forniture non tracciate sono il 5,4% e che i pasti consegnati in anticipo registrano un eclatante 14,7% evidenziando così che le consegne fuori contratto si potrebbero aggirare sul 30% delle forniture totali.
Considerando quanto dichiarato nelle Commissioni Consigliari negli ultimi mesi, sia dal gestore che dagli uffici Comunali preposti al controllo, l’Osservatorio non può che segnalare ai Gruppi Consigliari e al Sindaco Merola che il contratto di refezione esplicita inequivocabilmente (articolo B16 a pagina 61 http://www.comune.bologna.it/istruzione/servizi/3:25151/34136/) come anche gli anticipi nelle consegne dei pasti siano sanzionabili poichè impattano sulla qualità del prodotto servito successivamente ai bambini e ai possibili rischi sanitari contingenti al troppo anticipo, sia per i pasti considerati freddi (formaggio), che per i pasti caldi.
Risultano quindi insufficienti le penali contestate dal Comune nei mesi scorsi e che non hanno mai avuto ad oggetto le consegne anticipate, evidenziando così l’inadeguatezza dell’Ufficio preposto al controllo e a tutto l’impianto del servizio che, dopo la decisione di liquidare SeRiBo, è affidato a privati attraverso gara pubblica.
Tutto questo può funzionare se, e solo se, l’Ufficio controllo fa la sua parte.
L’Osservatorio si augura di ricevere le prime risposte a questa segnalazione il prossimo 16 maggio quando è previsto un incontro con il Sindaco Merola insieme ai tre rappresentanti dei genitori nonchè durante la Commissione Consiliare in programma per il 18 maggio ad oggi in attesa di conferma. Immediatamente dopo i genitori si ritroveranno in Assemblea per discutere della situazione del servizio e delle eventuali risposte pervenute.
Siamo all’ennesimo appello all’Amministrazione per vedere concretizzarsi quel cambio di passo più volte richiesto, spesso promesso e per ora non mantenuto.
In allegato un piccolo schema dei dati aggregati dall’Osservatorio ed estrapolati dalla risposta ricevuta dopo l’accesso civico PG43400/2017 dello scorso 4 febbraio 2017.

Bologna, 11 maggio 2017

Ritardi, Consegne Critiche
Status/Centro Pasto
Valori Assoluti
Percentuali
Casteldebole
Erbosa
Fossolo
Totali
Casteldebole
Erbosa
Fossolo
Totali
Manca Arrivo **
845
457
851
2.153
6,11%
5,25%
4,91%
5,4%
Consegna Critica
870
912
566
2.348
6,29%
10,47%
3,26%
5,9%
Ritardo<15 su inizio pasto
445
410
128
983
3,22%
4,71%
0,74%
2,5%
Ritardo>15 su inizio pasto
108
83
15
206
0,78%
0,95%
0,09%
0,5%
Anticipo oltre 60 minuti
2.264
524
3.073
5.861
16,37%
6,02%
17,73%
14,7%
Totali Consegne
13.829
8.707
17.336
39.872


giovedì 4 maggio 2017

Sabato 6 maggio

presso la sede del Quartiere Savena
si terrà l'ottava edizione della

"Festa del baratto...anzi del dono"

dalle 10,30 alle 18,30 sarà aperto il mercatino del baratto in cui si potranno scambiare abbigliamento, oggettistica, libri, CD e DVD, giocattoli e 
una sezione del mercatino sarà dedicata all'età 10-18 anni. 

Nel pomeriggio, a partire dalle 15:
  • Conferenza sulla sana alimentazione,
  • gioco del roverino,
  • angolo relax nel parco,
  • laboratorio di lavorazione del legno,
  • laboratorio di riuso (per bambini da 5  a 10 anni),
  • performance di danza e teatro del progetto Sottosopra,
  • lezione aperta di Hip-Hop,
  • laboratorio di decollage per tutti,
  • Piccole Librerie Libere.

martedì 2 maggio 2017

Partito il PIEDIBUS IC12, il mezzo più ecologico e divertente per andare a scuola

Il percorso Blu al Capolinea di Via Lincoln
Alle 8.05 di questa mattina dalla fermata/capolinea di Via Abramo Lincoln angolo ciclabile Piazzi, ha preso il via il Percorso Blu del Piedibus IC12 "IL MEZZO PIU ECOLOGICO E DIVERTENTE PER ANDARE A SCUOLA".
Ben una quindicina i bambini che hanno idealmente tagliato il nastro di partenza di una iniziativa  che il Comitato dei Genitori ha deciso di sperimentare per l'ultimo mese di scuola di quest'anno ma che  si augura possa diventare una costante per l'intero anno scolastico 2017-2018.
L'onere o onore dell'esordio ai bambini delle Elementari Marella iscritti al percorso Blu (Capolinea in Via Lincoln, fermata in Via Marx, Via Legnani) che si ritroveranno tutti i martedì e giovedì mattina per percorrere insieme, e a piedi, il tragitto casa/scuola e  che saranno affiancati nei prossimi giorni da altri 2 percorsi.
Grazie infatti alla collaborazione dei genitori accompagnatori, venerdì 5 maggio sarà la volta degli alunni delle Don Marella iscritti al percorso Verdino (Via Allende, parco Roselle) e dei coetanei iscritti alle Viscardi che attraverso il percorso Rosso partiranno dall'edicola di Via Spartaco per fermarsi all'incrocio tra Via Misa e la scalinata di Via Roselle così da raggiungere la scuola posta in Via Bartolini.
Ad oggi sono ben 33 i bambini dell'IC12 iscritti al Progetto Piedibus con 17 accompagnatori che si alterneranno nei 3 percorsi definiti in questa prima fase.
I percorsi sono inoltre segnalati da certelli  esposti in prossimità dei capolinea e delle fermate.

Ricordiamo che il progetto Piedibus IC12 "IL MEZZO PIU ECOLOGICO E DIVERTENTE PER ANDARE A SCUOLA"  è un progetto del Comitato dei Genitori IC12  che prevede l’organizzazione di percorsi pedonali sorvegliati da adulti, per condurre i bambini delle Scuole Primarie dell'IC12  a scuola a piedi nell’orario di entrata con lo scopo di educare i bambini all’educazione stradale, all’attività fisica, alla vita all’aria aperta e ridurre il traffico privato e l’inquinamento atmosferico.
Il progetto si basa su un rapporto di collaborazione fra le famiglie, in cui è fondamentale il ruolo di genitori e nonni che si rendono disponibili come accompagnatori a rotazione, e si svolge in collaborazione con il Comune e l'Istituto Comprensivo 12 di Bologna.
Ricordiamo che è ancora possibile iscriversi al Pidibus IC12 così come dare la propria disponibilità come accompagnatori.
 

Per partecipare è sufficiente compilare il modulo on line   e completare l'iscrizione compilando il modulo cartaceo con all'interno anche un piccolo regolamento.
Il modulo cartaceo, contenente la manleva per gli accompagnatori e la liberatoria sui dati personali, va poi restituito firmato inviandolo alla mail del Comitato dei genitori (genitoriic12bo@gmail.com).
Per chi ancora non fosse a conoscenza dei percorsi attivati, rimandiamo alla mappa degli stessi visibile su Google Maps.



Elenco linee PIEDIBUS IC12

Percorso BLU - Scuola MARELLA
(Ciclabile Neruda- Marx-Legnani-Barbacci-scuola)-
ATTIVA MARTEDI E GIOVEDI
Capolinea: Interno via Lincoln/punto in cui sbocca la ciclabile Piazzi da via Neruda - h. 8.05
Via Marx/sbocco ciclabile - h. 8.10
Via Marx/angolo Via Legnani - h. 8,13
Via Marx/angolo Via Barbacci - h. 8.15

 
Percorso VERDINO
- Scuola MARELLA
(Allende-parco Roselle)
ATTIVA LUNEDI E VENERDI
Capolinea: Allende/sbocco cilabile - h. 8.00
Parco Roselle/fontanella - h. 8.10


martedì 4 aprile 2017

Resoconto CdG del 27 marzo 2017



PROSSIMI INCONTRI
Incontri organizzativi con le famiglie interessate al Piedibus:
- 4 aprile ore 21.00 - Piedibus Viscardi
- 11 aprile ore 21.00 - Piedibus Marella
Entrambi gli incontri si terranno presso la saletta della Chiesa di S. Maria del Fossolo, via Fossolo 31/a.
E' fondamentale che ci siano tutte le famiglie interessate perchè verranno definiti i turni degli accompagnatori,
le fermate, gli orari...



RESOCONTO INCONTRO
1) breve intervento della Referente del Comitato Mensa:
ha relazionato Alessandro Labanti riferendo che gli ultimi episodi di disservizio sulla mensa a livello cittadino (che hanno però riguardato
altri plessi, non il nostro) stanno portando a valutare l'organizzazione di un nuovo "sciopero del panino". E' stata inoltre ricordata
l'importanza di caricare le segnalazioni sul nuovo portale, altrimenti per il gestore "va tutto bene".
Infine si è anticipato che come Comitato Mensa si sta valutando di gestire durante le feste di fine anno un angolo relativo all'informazione
sull'alimentazione con la presenza di merende e cibi sani.
Come riportato anche in apertura di questa mail, il 31/3 pomeriggio ci sarà un incontro del Comitato Mensa aperto a chiunque voglia avere
maggiori informazioni.
2) Progetto Piedibus:
Annalisa De Pasquale ha presentato gli esiti della raccolta di interesse.
(si veda file allegato).
Qualunque ulteriore dettaglio è rimandato agli incontri sopra indicati.
Se sapete di famiglie interessate che non hanno inviato l'adesione, ditegli di partecipare all'incontro della loro scuola.
3) Nuovo Regolamento di Istituto: presentazione dei punti che riguardano i bambini/ragazzi e le famiglie.
Questo punto è stato rinvitato al prossimo incontro.
4) Iniziative di solidarietà e seminariali da sviluppare con la scuola
Annarita Ciaruffoli ha riportato i dati rilevati con il questionario compilato dai genitori. (si veda file allegato).
Molti dei temi segnalati come interessanti dai genitori vengono già gestiti dalla scuola con incontri che però sono rivolti in prevalenza alle
famiglie delle medie. Si ragionerà quindi di più sulla possibilità di organizzare come CDG assieme alla scuola almeno un incontro che
riguardi le fasce di età più piccole.
Rispetto invece ai progetti (es. raccolta tappi), si valuterà cosa potrebbe essere proposto anche nell'ambito della festa di fine anno.
5) Organizzazione delle feste di fine anno
Si è discusso a lungo sull'eventualità di limitare la festa di fine anno alla sola presentazione dei progetti fatti a scuola e alle eventuali
esibizioni di fine anno, senza quindi fare banchetti alimentari e/o senza fare la "sottoscrizione a premi". Questo ovviamente implicherebbe
che per il prossimo anno scolastico non ci sarebbero fondi da utilizzare nè per i progetti nè per il fondo di solidarietà. Non è stato possibile
prendere una decisione "formale/ufficiale" in quanto il numero dei presenti non era elevato e soprattutto perchè mancavano molti
rappresentanti di classe.
Si è quindi deciso di rinviare qualunque decisione su come gestire le due feste di fine anno ai gruppi che verranno creati per i due plessi
presso cui vengono organizzate le feste (infanzia/primaria Viscardi; infanzia/primaria Marella e Farini):
- Per Viscardi Raffaella Belfiori ha già inviato una prima mail al gruppo dei rappresenanti di Viscardi Primaria (chiedo ai rappresentanti di
Infanzia Viscardi di mettersi in contatto con lei per raccordarsi: raffaella.belfiori@gmail.com). Ipotesi di data ancora da definire.
- Marella e Farini Davide Tracchi invierà una mail nei prossimi giorni per avviare il lavoro di raccordo. Data proposta dal prof. Camasta: 6
giugno.
Al momento non è stato fissato altro incontro del CDG in quanto si dà priorità agli incontri per il Piedibus e agli incontri per le due feste.

mercoledì 22 marzo 2017

CONFERMA INCONTRO COMITATO DEI GENITORI: LUNEDI' 27 MARZO


E' CONFERMATO
per lunedì 27 marzo
dalle 17.30 alle 19.30
presso l'Auditorium Farini




l'incontro del Comitato dei Genitori con il seguente Ordine del Giorno (OdG):

1) breve intervento della Referente del Comitato Mensa per presentare le prossime iniziative di sciopero dei genitori (N.B. per motivi di tempo non è possibile avviare una discussione su questo punto, chi volesse maggiori informazioni potrà poi fare riferimento al Comitato stesso)

2) Progetto Piedibus: presentazione degli esiti del questionario di interesse e prossime tappe del progetto. 

3) Nuovo Regolamento di Istituto: presentazione dei punti che riguardano i bambini/ragazzi e le famiglie;

4) Iniziative di solidarietà e seminariali da sviluppare con la scuola

5) Organizzazione delle feste di fine anno

6) Varie ed eventuali


Vi aspettiamo numerosi!!!

venerdì 10 marzo 2017

VERIFICA DI INTERESSE PER IL PROGETTO PIEDIBUS (PRIMARIA VISCARDI E PRIMARIA MARELLA)


"PIEDIBUS IC12 ... IL MEZZO PIU ECOLOGICO E DIVERTENTE PER ANDARE A SCUOLA"

abbiamo la necessità  che le famiglie interessate compilino un piccolo questionario di "manifestazione di interesse" ENTRO E NON OLTRE il prossimo 20 marzo 2017.


Questo per valutare la fattibilità, in funzione delle richieste, ed attivare i percorsi da proporre per una prima sperimentazione che, ci auguriamo, possa partire AL MASSIMO alla fine di aprile/inizio maggio.

Il questionario è compilabile al seguente indirizzo:


In caso di problemi tecnici è possibile contattare i referenti del gruppo di lavoro che trovate in fondo a questa mail.

Al seguente indirizzo è invece possibile vedere le IPOTESI ATTUALI DEI PERCORSI che NON SONO ASSOLUTAMENTE DEFINITIVI, per cui il gruppo di lavoro verificherà anche le eventuali proposte pervenute attraverso il questionario:


CHE COS'E' IL PROGETTO PIEDIBUS IC12?
Il Piedibus consiste nel far andare a scuola gli studenti a piedi in modo organizzato, accompagnati da adulti volontari (genitori e/o nonni) sostituendosi principalmente all'uso dell'auto privata promuovendo valori come IL MOVIMENTO, L'AUTONOMIA, LA SOCIALIZZAZIONE, L'EDUCAZIONE STRADALE, IL RISPARMIO e LA COMUNITA'.
Si tratta in sintesi di una mobilità alternativa contrassegnata da "CAPOLINEA", "FERMATE INTERMEDIE" e segnalate da appositi cartelli, "ACCOMPAGNATORI", "CAPOFILA" e altre eventuali figure di adulti accompagnatori.

COME FUNZIONA UN PIEDIBUS?
Il Piedibus è organizzato come un vero autobus, con linee, fermate, orari, autista, controllore e regolamento: "trasporta" i bambini dalla fermata più vicina a casa fino a scuola e nel caso del Progetto PIEDIBUS IC12 intendiamo il percorso DA CASA A SCUOLA E NON VICEVERSA, in pratica DI SOLA ANDATA.
Il Piedibus prevede fermate dove gli alunni si raccolgono ad orari previsti, viene fornita la tabella oraria, per essere accompagnati a piedi da adulti volontari seguendo appositi itinerari fissi. 
Sia i bambini che gli accompagnatori dovrebbero indossare giacchette fluorescenti tutti dello stesso colore per maggior visibilità e sicurezza.

QUALI SCUOLE SARANNO COINVOLTE NEL PIEDIBUS IC12?
ll PediBus dell'IC12 inizialmente sarà previsto per le scuole Primarie Viscardi e Don Marella ma nulla vieta in un secondo momento e in funzione della richiesta e dei volontari un eventuale allargamento. 
Il PROGETTO PIEDIBUS IC12 ha anche un gruppo di lavoro formato da genitori volontari e aperto a tutti.

Per chi volesse attivarsi o solo richiedere maggiori informazioni vi inviamo i riferimenti di due genitori attualmente coinvolti ai quali potrete fare tranquillamente riferimento.

Annarita Ciaruffoli (annarita.ciaruffoli@gmail.com) Tel: 347 7533422
Alessandro Labanti (a.labanti@baseball.it) Tel: 340 9614361

giovedì 9 marzo 2017

CONVOCAZIONE PROSSIMO INCONTRO COMITATO DEI GENITORI: 27 MARZO


Si anticipa che il prossimo incontro del Comitato dei Genitori
si svolgerà il: 27 marzo sempre dalle 17.30 alle 19.30

Per la sede e l'Ordine del Giorno sarà mandata una mail di dettaglio e conferma, ma molto probabilmente si svolgerà alle Farini e faremo il punto sul progetto Piedibus, sulle altre iniziative e cominceremo a parlare dell'organizzazione delle due feste di fine anno.

Cogliamo l'occasione per divulgare quanto segue:

La Prof.ssa di inglese Amoruso delle Farini ci ha segnalato che nell'ambito dei progetti portati avanti con AIESEC, stanno cercando una famiglia disponibile ad accogliere uno studente/studentessa canadese dal 26 aprile fino alla fine della scuola. Sono ragazzi che, durante la loro permanenza in Italia, vengono coinvolti dai professori di lingue delle scuole Farini in attività con le classi. 
Sono già diversi anni che la nostra scuola collabora con AIESEC e i precedenti volontari ospitati sono stati meravigliosi e le famiglie ospitanti hanno considerato l'esperienza molto positiva, quindi fatevi avanti!

Se c'è qualche famiglia fosse disponibile ad ospitare questo studente/studentessa o anche altri studenti più avanti, può contattare la Prof.ssa Donatella Amoruso che fornirà tutti i dettagli: donatella.amoruso@ic12bo.istruzioneer.it

domenica 12 febbraio 2017

I GENITORI PRONTI AL TERZO SCIOPERO DEL PANINO

COMUNICATO DELL’OSSERVATORIO MENSE SCOLASTICHE


FINALMENTE DISPONIBILI I DATI SULLO SCARTO E SUI CONTROLLI: UNA BASE OGGETTIVA PER TROVARE LE GIUSTE SOLUZIONI
TUTTE LE CMS ALLERTATE PER IL MESE DELLE SEGNALAZIONI: A FINE MARZO FAREMO IL PUNTO PER INDIVIDUARE I CORRETTIVI
CARTA DEI SERVIZI IN ARRIVO: DOVRÀ CONTENERE GLI INDENNIZZI PER GLI UTENTI

Ieri sera i genitori delle Commissioni Mensa delle scuole di Bologna si sono riuniti per fare il punto della situazione sui numerosi temi posti all’ordine del giorno. Erano presenti genitori in rappresentanza di: IC1, IC2, IC3, IC4, IC5, IC6, IC8, IC10, IC12, IC14, IC15, IC17, IC18, IC20, IC21 oltre alle scuole comunali dei Quartieri Reno, San Vitale, Borgo Panigale, Savena, San Donato e Navile.
In avvio dell’incontro si sono ricordate le modalità di costituzione delle CMS, la struttura del Coordinamento nonché la composizione e le funzioni della CMC. Sono stati illustrati gli strumenti partecipativi a disposizione dei genitori, sottolineando l’importanza del coinvolgimento degli utenti finali nel servizio. In particolare sono stati trattati i seguenti punti:

1) Dati sullo scarto nelle scuole dopo la prima rilevazione effettuata da Last Minute Market.
Dopo aver preso positivamente atto dell'unicità dell'iniziativa nel panorama nazionale sono state lette e commentate le percentuali di scarto elaborate da LMM e pubblicate ieri dal Comune di Bologna. Emergono percentuali medie impressionanti come lo scarto del 28,5% dei primi piatti, 34,2% dei secondi e del 55,2% dei contorni. In particolare tra i primi meno graditi spiccano l’orzo con passato di verdure e legumi e il riso con gli spinaci, di poco sotto al 50%. Tra i secondi, le preparazioni più scartate sono i fagioli all’uccelletto, il merluzzo olio e limone e l’hamburgher di halibut e merluzzo, tutti abbondantemente oltre al 60%. E’ però con i contorni, come le carote al vapore, il cavolo cappuccio, i finocchi, i fagiolini e l’insalata verde, che si sfiorano punte di spreco che arrivano al 70%.
Dalla rilevazione emergono anche grandi differenze tra i diversi plessi con percentuali medie che si discostano quasi del doppio. In cima alla classifica si pone la primaria Marsili con il 26% mentre fanalino di coda è la primaria De Amicis con il 48,9 %.
Sul tema degli scarti, i genitori presenti ritengono essenziale chiedere di riaprire la discussione del tavolo Menu con cadenza mensile, per riavviare la modalità ‘assaggio condiviso’ sia per le nuove preparazioni che per quelle rivisitate. Solo in questo modo, sarà possibile svolgere iniziative congiunte tra genitori e insegnanti per migliorare il consumo degli alimenti. Si resta in attesa dei dati della seconda rilevazione dello scarto in corso in queste settimane, per valutare l’andamento e l’efficacia dei correttivi adottati. Nel caso le percentuali fossero confermate e non si rilevasse alcun miglioramento, si valuteranno nuove forme di protesta.
Si chiede inoltre all’ASL e al Comune di Bologna, reiterando una richiesta del novembre 2015, di ridurre temporanemente la quantità di verdure crude consegnate alle scuole fino a che non sarà possibile svolgere iniziative di educazione alimentare che conducano ad un effettivo consumo del cibo consegnato. I risparmi di cui potrà beneficiare il gestore dovranno essere reinvestiti nel miglioramento del servizio previo accordo con il Comune di Bologna e dovrà essere fornita adeguata rendicontazione in sede di CMC.

2) Resoconto dei controlli effettuati dal Comune di Bologna, nuovo sistema di segnalazione delle anomalie e principali disservizi rilevati.
Sono stati sintetizzati i dati sui controlli effettuati dal Comune di Bologna e sono stati ricordati i principali disservizi ancora riscontrati: ritardi nella consegna dei pasti, quantità insufficienti e temperature non conformi. I genitori, all’unanimità, decidono di dare corso al “mese delle segnalazioni”. Tutte le Commissioni Mensa delle scuole sono cioè invitate a raccogliere ogni segnalazione di anomalie e inserirle nel portale di Ribò per una presa in carico. La gestione di ogni problema denunciato verrà monitorato per valutare l’efficacia della risposta del gestore e del controllo da parte del Comune di Bologna. Al termine di marzo, verrà fatto un bilancio di tutto quanto rilevato e se i provvedimenti adottati risulteranno non risolutivi, si concorda di ricorrere ad una nuova mobilitazione con il terzo sciopero del panino.

3) Indennizzi e rimborsi con riferimento alla nuova carta dei servizi
Un elemento essenziale contenuto nella carta dei servizi (così come correttamente previsto dal contratto) sono gli indennizzi. Chi ha subito dei disservizi dovrà essere indennizzato, oltre a non pagare il pasto non fruito, nel caso in cui l'utente danneggiato sia chiaramente identificabile. Dall’inizio del nuovo servizio di Ribò, i disservizi sono stati numerosi e, già in diverse sedute della CMC, i genitori hanno espresso e sottolineato il concetto che a fronte della comminazione di una penale, l’ammontare riscosso debba essere utilizzato per risarcire gli utenti: o direttamente sul bollettino (ove possibile) o indirettamente attraverso la scuola (mediante la donazione di materiale scolastico o tecnologico concordato con il dirigente scolastico). Questa richiesta fino ad ora è rimasta ignorata e si chiede nuovamente ai genitori di rinnovare l’ampio mandato ai rappresentanti per richiedere con forza l’introduzione di questa modalità nella Carta dei Servizi. L’assemblea approva all’UNANIMITA’.

4) Credito etico
Sul tema del recupero degli utili maturati dalla società SERIBO con riferimento agli anni 2014 e 2015, non si rilevano aggiornamenti. I rappresentanti dei genitori chiedono ampio mandato al fine di reiterare la richiesta ai soci privati della società SERIBO, ora in liquidazione, di restituire alla città una quota degli utili conseguiti negli ultimi anni di gestione del servizio. Si ricorda come diversi mesi fa si fosse ipotizzata una forma di restituzione tramite l'acquisto di attrezzature e materiali per i nuovi centri pasto.
I tempi sono quindi maturi per richiedere all'amministrazione comunale informazioni sull'avvio dei lavori riferiti ai nuovi centri pasto, previsti nel piano investimenti comunale per gli anni 2017 e 2018.
L’assemblea approva all’UNANIMITÀ.

I genitori registrano purtroppo un rallentamento generale nel raggiungimento degli obiettivi fissati. In particolare su tutti i tavoli si realizzano ritardi caratterizzati da un andamento altalenante rispetto alla soluzione dei problemi. I rappresentanti dei genitori illustrano di aver recentemente fatto ricorso all’accesso civico per poter accedere a documenti (orario di arrivo dei trasporti e offerta tecnica migliorativa presentata in gara dal gestore) fino ad oggi non ancora messi a disposizione, nonostante reiterate richieste. Si rileva dunque la mancanza di quel cambio di passo da parte del Comune auspicato con forza dai genitori ad inizio anno scolastico e sottoscritto negli impegni del Sindaco in occasione delle ultime elezioni amministrative dello scorso giugno 2016.

Bologna, 10 febbraio 2017

Osservatorio Cittadino Mense Scolastiche
Mail: osservatoriomensebo@gmail.com

sabato 11 febbraio 2017

IL CARNEVALE DEI BAMBINI pro AGEOP RICERCA ONLUS



Un'intera giornata all'insegna del divertimento

laboratori, spettacoli e canzoni per tutta la famiglia!
(Spazio il Germoglio, Righe Rosse, Language Factory, Orchestra Senza Spine, Fantateatro)
Street Food by Cucinotto accompagnerà tutta la giornata  con servizio brunch, merenda, pranzo e cena! 
 Ingresso
5 € adulti, gratis i bambini
L’incasso sarà devoluto interamente ad
AGEOP RICERCA ONLUS 
Per il programma dettagliato dell'iniziativa, scarica l'App gratuita Gobimbo e prenota i laboratori tramite il tasto prenota!
Posti limitati